Il ruolo dell’autonomia individuale nella sottoscrizione del patto di demansionamento

Alessandro Boscati

Resumo


Tra le questioni oggetto di interesse quella relativo al ruolo dell’autonomia individuale nella regolamentazione del rapporto di lavoro ha acquisito negli ultimi anni un rinnovato interesse. Il principio secondo cui il contratto individuale può porre solo condizioni migliorative rispetto alla legge ed alla contrattazione collettiva, per un amplissimo arco temporale considerato patrimonio indiscusso del diritto del lavoro italiano, è stato in parte depotenziato da alcuni recenti interventi normativi.


Palavras-chave


Patto di demansionamento; autonomia individuale; contrattazione collettiva

Texto Completo:

PDF (Italiano)

Referências


A. FELTRE, Il controllo giudiziale sullo ius variandi dopo il Jobs Act, Ricerche giuridiche, vol. 5, num. 1 – giugno 2016

A. GARILLI, Il rapporto tra le fonti nel nuovo diritto del lavoro, DML, 2017.

A. GARILLI, La nuova disciplina delle mansioni tra flessibilità organizzativa e tutela del prestatore di lavoro, GDLRI, 2016

A. PERULLI (a cura di), Tipologie contrattuali e disciplina delle mansioni, Torino, 2015

A. TAMPIERI L’accordo individuale di dequalificazione, VTDL, 2016

C. CESTER, La modifica in pejus delle mansioni nel nuovo art. 2103 cod.civ. GDLRI, 2016

C. CESTER, La norma inderogabile: fondamento e problema del diritto del lavoro, GDLRI, 2008

C. LAZZARI, La tutela della dignità professionale del lavoratore, GDLRI, 2017

C. PISANI, La nuova disciplina del mutamento delle mansioni, Torino, 2015

C. PISANI, Tipologie vecchie e nuove di demansionamento e tecniche di tutela, RGL, 2018

C. ZOLI, Il controllo giudiziario e gli atti di esercizio del potere direttivo: il trasferimento del lavoratore e il mutamento delle mansioni, DRI, 2014

E. BALLETTI, I poteri del datore di lavoro tra legge e contratto, in AA.VV., Legge e contrattazione collettiva nel diritto del lavoro post-statutario, Milano, 2017

E. GRAMANO, La riforma della disciplina del jus variandi, in G. ZILIO GRANDI, M. BIASI (a cura di) Commentario breve alla riforma “Jobs Act”, Milano, 2016

E. MASSI, Nuova disciplina delle mansioni, DPL, 2015,

F. AMENDOLA, La disciplina delle mansioni nel d.lgs. 81 del 2015

F. LISO, Brevi osservazioni sulla revisione della disciplina delle mansioni contenuta nel decreto legislativo n. 81/2015

F. PERRONE, L’ “interesse” del lavoratore nel nuovo art. 2103 c.c.: presupposti e limiti del sindacato giurisdizionale sul demansionamento unilaterale e pattizio, RGL, 2019

G. SANTORO PASSARELLI, Sulle categorie del diritto del lavoro “riformate, DRI, 2016

L. DE ANGELIS, Note sulla nuova disciplina delle mansioni ed i suoi (difficilissimi) rapporti con la delega, WP CSDLE “Massimo D’Antona”.IT – 263/2015

L. FERLUGA, La dequalificazione unilaterale nella nuova disciplina delle mansioni, VTDL, 2016

M. BROLLO, La disciplina delle mansioni dopo il Jobs act, ADL, 2015

M., BROLLO, La disciplina delle mansioni dopo il Jobs act, cit., 1178 il cui riferimento è a Cass. 1 marzo 2001

M. CORTI, Jus variandi e tutela della professionalità dopo il “Jobs Act” (ovvero cosa resta dell’art. 13 dello Statuto dei lavoratori), VTDL, 2016

M.L. BUCONI, La mobilità verticale nel nuovo testo dell’art. 2103 c.c., in Labor, 2018

M. MENEGOTTO, La disciplina delle mansioni dopo il Jobs Act. Nuovi spazi per la flessibilità funzionale, ADAPT Research Fellow Working Paper n. 7/2016

M. MISCIONE, Jobs Act: le mansioni e la loro modificazione, LG, 2015

R. VOZA, Autonomia privata e norma inderogabile nella nuova disciplina del mutamento di mansioni, CSDLE, It, n. 262/2015

R. VOZA, L’adibizione a mansioni inferiori mediante patti in deroga nel riformato art. 2103 cod.civ. RGL, 2017

R. VOZA, L'autonomia individuale assistita nel diritto del lavoro, Bari, 2007

S. BRUSATI, Brevi note sul nuovo art. 2103 cod.civ., in Unicost - http://www.unicost.eu/centro-

studi-nino-abbate/diritto-civile-sostanziale/brevi-note-sul-nuovo-art-2103-cc-di-brusati.asp

U. GARGIULO, Lo jus variandi nel nuovo art. 2103 cod.civ., in CSDLE, It, n. 286/2015

V. FERRANTE, La nuova disciplina delle mansioni del lavoratore, in Quaderni del CEDRI n. 1/2015

V. M. BROLLO, Disciplina delle mansioni (art. 3,) in F. CARINCI (a cura di), Commento al d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81: le tipologie contrattuali e lo jus variandi, ADAPT University Press, 2015


Apontadores

  • Não há apontadores.


_________________________
 
Indexadores

 
 
 
 
         
 
     
               
 
 
 
 
_________________________ 
 

 
Este projeto está licenciado com uma Licença Creative Commons Atribuição Não Comercial 4.0 Internacional.